Questo sito utilizza cookie, tra cui cookie analytics di terze parti per l’analisi delle statistiche di traffico ai fini dell’ottimizzazione del sito. Proseguendo la navigazione nel sito si acconsente al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. Per maggiori informazioni consultare l'informativa estesa.

Domenica, 17 Novembre 2019

Sanita' veterinaria e sicurezza alimentare - animali d'affezione

(Fonte: Regione Lazio)

Le principali attività inerenti gli animali d’affezione riguardano in gran parte i cani e la lotta al randagismo.

È in corso di definizione una nuova legge che sostituirà quella attuale. Tuttavia, la norma ancora vigente è la  L.R. 21 Ottobre 1997, n. 34 “Tutela degli animali di affezione e prevenzione del randagismo”.

Alla Legge si associano due deliberazioni di natura attuativa: la DG 920/2006 che descrive le Linee Guida relative all’ applicazione del microchip, quale sistema di identificazione ai fini dell’anagrafe canina ed al rilascio del Passaporto europeo per cani, gatti e furetti e la DG 43/2010 che costituisce una direttiva per il coordinamento delle funzioni amministrative e sanitarie in materia di animali d’affezione e di prevenzione del randagismo.

La Legge nazionale di riferimento è la Legge quadro n. 281/1991.

In particolare, le norme riguardano la definizione delle tipologie di canili – sanitari, rifugio, ricoveri privati.
Gli enti coinvolti sono le ASL – Servizi veterinari – e i Comuni.

Il canile sanitario è la struttura di prima accoglienza dei cani vaganti, randagi o rinvenuti feriti. 
Le ASL provvedono alle prestazioni sanitarie di primo soccorso, microchip, sterilizzazioni e altre attività indicate nella DG 43/2010 riportata negli allegati in fondo alla pagina.

I comuni sono tenuti a mettere a disposizione delle ASL le strutture da utilizzare come canili sanitari e a dotarsi di strutture, anche in convenzione, per accogliere i cani provenienti dai canili sanitari. Per la gestione delle presenze nei canili, gli interventi sanitari e la registrazione degli animali è istituita l’anagrafe canina. A fianco lo spazio dedicato con le indicazioni sulla accessibilità e i dati disponibili.

La Regione finanzia interventi di sterilizzazione degli animali e progetti di costruzione o risanamento dei canili.

Tutte le ulteriori informazioni sulle competenze dei vari enti e il ruolo delle associazioni animaliste sono contenuti nelle norme in Allegato.

In questo ambito, altri campi di interesse veterinario sono:

  • la detenzione degli animali esotici
  • i corsi per cani pericolosi
  • gli allevamenti di cani
  • la pet therapy

Tutte le ulteriori informazioni sulle competenze dei vari enti e il ruolo delle associazioni animaliste sono contenuti nelle norme in Allegato. Sempre in fondo alla pagina sono riportate la varie norme rivolte alla protezione degli animali, come la Legge n. 201/2010 che dà esecuzione alla Convenzione europea per la protezione degli animali da compagnia, il D.lgs. 116/1992 sulla sperimentazione, la legge n. 189/2004 sui maltrattamenti.

(Approfondimenti: www.regione.lazio.it )

Pin It

Labrador ceduto al canile Muratella

Bellissimo labrador entrato al canile con la sigla CPD (ceduto per disfarsene).

Leggi tutto...

Flipper cerca casa - Canile Ponte Marconi

Lui è Flipper un cane del Canile Ponte Marconi.

Leggi tutto...

Ultimo appello

Cosetta dalla casa al canile

Cosetta dalla casa al canile

Cosetta è ...

Adottami

Dundee,deriv rottweiler,Canile...

Dundee,deriv rottweiler,Canile...

DUNDEE ...

| 23 Agosto, 2018

Adottati

ADOTTATA Cika taglia piccola paurosetta,...

ADOTTATA Cika taglia piccola paurosetta,...

ADOTTATA Meticcio...

| 20 Dicembre, 2017

Cane randagio o smarrito? Come comportarsi!

Come segnalare un maltrattamento sugli animali

Cerchiamo di liberare dalle gabbie i cani ospiti dei canili. Baubau.eu è un sito puramente informativo e amatoriale. Tutti i contenuti sono frutto della continua ricerca in rete di informazioni e notizie utili da parte dell'Amministrazione. Il suo scopo è solo la visualizzazione degli appelli dei cani rinchiusi in canile. L'Amministrazione si dissocia da qualunque commento che non riguarda gli appelli dei cani e ne declina ogni responsabilità all'autore. Tutte le immagini e i contenuti sono di proprietà di BauBau.eu: la loro diffusione è consentita solo nei termini di sponsorizzazione degli appelli. E' consentita la condivisione di tutti i nostri contenuti: le immagini ed i testi, purchè non vengano modificati (immagini e/o testi), sono di libera diffusione se il fine ultimo è quello di divulgare l'appello di adozione/smarrimento/ritrovamento, non sono consentite alterazioni.

 

In applicazione della legge n. 62 del 07.03.2001, si precisa che il presente sito viene aggiornato ad intervalli irregolari.